Crea sito

Serie A: triplo Icardi, derby all’Inter: Napoli nel mirino

L’Inter vince il derby della Madonnina e si porta a due punti dal Napoli alla vigilia della super sfida con i partenopei. L’uomo del derby è Maurito Icardi che ha mandato in visibilio i tifosi nerazzurri con una tripletta che entra di diritto negli annali della pelota. L’argentino ha trasformato con freddezza il rigore che al 90′ ha deciso la scoppiettante sfida con i rossoneri. La squadra di Montella si è svegliata nella ripresa dopo aver subito in lungo e in largo l’Inter nel primo tempo. Suso ha preso per mano il Milan e dopo aver firmato il pareggio ha ispirato le azioni che avrebbero potuto ribaltare il risultato. Due occasioni super che hanno trovato pronto Handanovic in entrambe le occasioni. Quando l’inerzia della partita sembrava favorevoli ai rossoneri è arrivata la nuova prodezza di Icardi dopo una gran giocata di Perisic. Il Milan non ha mollato ed ha avuto la forza di raggiungere nuovamente il pari con una conclusione ravvicinata di Jack Bonaventura che Handanovic non è riuscito a ricacciare dalla rete. Nel finale l’ingenuo fallo di Rodriguez su D’Ambrosio: rigore e gol di Icardi dal dischetto. L’Inter vince e torna a sognare lo scudetto. Al San Paolo l’esame di maturità per la squadra di Spalletti.

INTER-MILAN 3-2
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva (28′ st Joao Mario), Borja Valero (40′ st Eder), Perisic; Icardi (48′ st Santon). A disposizione: Berni, Padelli, Ranocchia, Dalbert, Karamoh, Pinamonti. Allenatore: Spalletti.
MILAN (3-5-2): G. Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli (33′ st Locatelli); Borini, Kessié (1′ st Cutrone), Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, André Silva. A disposizione: A. Donnarumma, Storari, Abate, Calabria, Gomez, Paletta, Zapata, Gabbia, Mauri, Montolivo. Allenatore: Montella.
ARBITRO: Tagliavento di Terni.
MARCATORI: 28′ pt, 18′ st e 45′ st rig. Icardi (I), 11′ st Suso (M), 36′ st Bonaventura (M).
NOTE: Ammoniti: Miranda (I), Vecino (I), Gagliardini (I), Perisic (I), Icardi (I), Eder (I), Romagnoli (M), Rodriguez (M). Angoli: Recupero: pt 1′, st 5′.