Alberto di Monaco è mio padre, sono io il primo figlio (illegittimo) del principe | MEDIA CHANNEL
Crea sito

Alberto di Monaco è mio padre, sono io il primo figlio (illegittimo) del principe

Alberto di Monaco ha un altro figlio illegittimo che non vuole riconoscere facendo il test del Dna. Si chiama Daniel Fielder, il ragazzo ormai 33enne, è convinto di avere il sangue blu dei Grimaldi. Sostiene di essere il frutto di un incontro passionale tra sua madre, nota starlette tedesca degli anni 80, e Alberto di Monaco.

Ottobre 1986, Bea Fiedler era una starlette tedesca bionda e formosa, corteggiata da molti uomini importanti. Ai tempi circolò una voce, che nel lussuoso albergo Vier Jahreszeiten di Monaco di Baviera, Bea avesse avuto incontri con l’erede al trono del Principato, Alberto.

Oggi, più di 30 anni dopo, Daniel Fiedler, il figlio di Bea, chiede che il principe faccia il test del Dna: è convinto che Alberto sia suo padre. E il sospetto aumenta, visto che continua a chiedere il test del Dna al quale però il principe non si vuole sottoporre.

Daniel vorrebbe soltanto avere chiarezza, sa bene che all’epoca, il fatto che sua madre fosse una starlette incidesse molto, non era considerata una donna seria e la sua estrazione sociale non era adeguata. Avere un figlio da una donna simile non sarebbe stato bello per una Casa reale.

Ma, purtroppo, Daniel non ha mai ottenuto che un tribunale avallasse la sua richiesta di un test di paternità e non ha i soldi per sostenere una battaglia legale.

Daniel però non vuole mollare. I tempi sono cambiati. All’epoca Ranieri era ancora in vita, era lui il capo e facile che Alberto si facesse influenzare, magari è stato spinto a rinnegare l’accaduto.

Ma se Daniel fosse veramente suo figlio, sarebbe il suo primo figlio illegittimo. Successivamente, sono subentrati sia un figlio, sia una figlia illegittimi, tutti e due accettati da Alberto. Daniel potrebbe confrontare il suo Dna con i figli illegittimi che sono stati riconosciuti, e i gemelli di Alberto avuti dal suo matrimonio, diventerebbero i suoi fratellastri.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Copyright © 2007-2021 MEDIA CHANNEL by P.L.A. Association. All Rights Reserved.