Trovato morto Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park | MEDIA CHANNEL
Crea sito

Trovato morto Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park

Chester Bennington il musicista cantante del gruppo metal Linkin Park, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles, si sarebbe impiccato. Aveva 41 e da tempo soffriva di depressione. Bennington era sposato e aveva sei figli da due donne diverse. Per anni ha avuto problemi con alcol e droghe. Tempo fa aveva raccontato di avere pensato al suicidio perché da bambino era stato abusato da un uomo adulto. Nato nel 1976 a Phoenix, in Arizona,  Bennington era figlio di un poliziotto e di un’infermiera,

Oggi sarebbe stato il compleanno del suo amico Chris Cornell, morto suicida il 18 maggio scorso, al quale durante il funerale aveva dedicato una lettera aperta e l’Hallelujah di Leonard Cohen. Cornell, che si era impiccato in una camera d’albergo, proprio oggi, il 20 luglio, avrebbe compiuto 53 anni.

Tra il 2013 e il 2015 era stato il cantante solista degli Stone Temple Pilots, come sostituto di Scott Weiland, a sua volta alle prese con problemi di droga e per un macabro, destino, lo stesso Weiland è stato trovato morto nel suo tour bus il 3 dicembre 2015.

Recentemente Bennington, attraverso i suoi dischi, aveva lanciato segnali di instabilità e di malessere dovuto alla sua depressione. Ultimamente era arrivato a consumare 11 acidi al giorno nei suoi periodi di crisi acuta.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Copyright © 2007-2021 MEDIA CHANNEL by P.L.A. Association. All Rights Reserved.