Crea sito

Le zanzare pungono solo alcune persone… ecco chi

Secondo alcune ricerche, 2 persone su 10 hanno la sfortuna di attirare le zanzare più degli altri. Le ragioni sono tante e strano a crederci, riguardano sia le caratteristiche fisiche che le abitudini dei malcapitati.

Il sangue, il look, l’attività fisica, le bevande… ecco i motivi che guidano le loro scelte… Le possibili motivazioni sono:

Il codice genetico: i nostri geni, regolano anche il metabolismo, la sudorazione e la produzione di anidride carbonica. Se le zanzare ci trovano “attraenti” il principale responsabile è il nostro codice genetico.

Il gruppo sanguigno: le persone rilasciano attraverso la pelle un segnale chimico che “comunica” il proprio gruppo sanguigno. Questo segnale è captato dalle zanzare, che si concentrano su questi soggetti ignorando gli altri, le zanzare pungono soprattutto chi ha sangue di gruppo 0.

L’anidride carbonica: quando respiriamo espelliamo anidride carbonica che le zanzare avvertono fino a 50 metri di distanza. Chi espelle più anidride carbonica è quindi più a rischio, come gli adulti in sovrappeso e le donne incinte e meno i bambini.

L’attività fisica: le zanzare preferiscono gli sportivi. La ragione è la loro sensibilità verso l’acido lattico e altre sostanze prodotte durante l’attività fisica e rilasciate tramite la sudorazione.

L’abbigliamento: pare che le zanzare vadano pazze per il nero e i colori forti. Quindi vestirsi di chiaro potrebbe essere un’ottima strategia anti zanzare.

Le bevande: una delle bevande che attira le zanzare è la birra. Il motivo non è ancora chiaro, ma si ha un aumento delle punture dopo aver bevuto birra.

I batteri: anche se non ce ne rendiamo conto, la nostra pelle è popolata da batteri, innocui per la salute, ma quelli presenti nelle zone delle caviglie e dei piedi, attirano di gran lunga le zanzare che pungono soprattutto lì.

L’estate è bella, lo sarebbe di più senza gli attacchi delle zanzare… quindi, armiamoci di pazienza e prendiamo le giuste precauzioni.