Crea sito

Vacanze: 10 trucchi per restare in forma

 

Durante le vacanze è facile lasciarsi andare e concedersi qualche concessione culinaria di troppo. Non solo mare e tintarella ma anche spuntini a go go e cene luculliane con amici. Per molti il rientro dalla ferie è traumatico per via dell’impietoso verdetto della bilancia. Qualche chiletto in più che fa storcere il muso e creare qualche disagio di troppo in vista del rientro all’attività lavorativa. In un’intervista all’agenzia Adnkronos la biologa Simona Chialastri, nutrizionista dell’Istituto Neurotraumatologico Italiano, e docente all’Università Tor Vergata, ha spiegato in dieci mosse come restare in forma durante le ferie.

La professionista ha spiegato che non bisogna mai saltare i pasti. ‘Spesso tendiamo per comodità o necessita a non pranzare, ma in questo modo si può arrivare a cena con troppa fame con il rischio di mandare tanto e male’. Nel secondo punto la Chialastri ha riferito che è fondamentale consumare verdura cruda perché ricca di vitamine e sali minerali. ‘Le verdure ricche di beta carotene stimolano l’abbronzatura’. Nel terzo punto l’esperta consiglia di non mescolare formaggio e salumi e di fare attenzione alle insalate miste. ‘Si può trovare di tutto, dal tonno alle uova passando per il prosciutto’. Nel suo vademecum la biologa consiglia di non mescolare i carboidrati. ‘Meglio evitare pasta e pane insieme o mangiare le patate con il pane. L’ideale è consumare alimenti integrali, pizza compresa’.

Da evitare i dolci dopo i pasti: ‘Meglio concedersi questa digressione al massimo tre volte a settimana’. L’alcol è uno dei principali ‘nemici’ della linea perfetta. ‘Ogni grammo di alcol apporta 7 kilocalorie e più è alta la gradazione alcolica dei drink più aumentano le calorie’. Per la docente universitaria è fondamentale bere almeno 2 litri di acqua oligominerale: ‘E’ importante reintegrare i liquidi persi per la sudorazione’. Nel corso delle vacanze è fondamentale fare movimento ed evitare di restare immobili sotto l’ombrellone. ‘Bisogna evitare grassi e fritture a vantaggio di cotture a vapore ed alla griglia’. Dulcis in fundo è meglio evitare bis tentatori in occasione di pranzi e cena al ristorante.