Crea sito

Una cena afrodisiaca per lui

Una cena afrodisiaca, non hai inizio nel momento in cui lui si siede a tavola, ma inizia già dall’intera preparazione della cena, che deve essere già avvolta in una calda calma che predispone i sensi.
E’ meglio rinunciare a lunghe preparazioni di ricette complicate e piuttosto prendersi il tempo che serve per predisporsi al piacere. Bisogna rendere la cucina un posto gradevole, riordinala se serve e profumala, magari aprendo delle arance lasciando il profumo delle scorze che accompagni i minuti che si passano a preparare la cena in cucina. Scegliere della musica che lasci spazio ai pensieri positivi e fantasie mentre le mani saranno al lavoro a realizzare la cena. In cucina bisogna misurare anche l’intensità delle luci, in modo da creare fin da subito un’atmosfera romantica.

CENA AFRODISIACA

ANTIPASTO cocktail di gamberi allo zenzero.
Due ingredienti tradizionalmente afrodisiaci. I gamberi come ogni crostaceo è associato all’idea di
seduzione e lussuria. Lo zenzero viene chiamato in alcuni paesi produttori, il Viagra delle donne.

SECONDO PIATTO gamberi al cognac.
Usare crostacei sia nell’antipasto che nel piatto forte è una scelta azzeccata. Una ricetta veloce,
ma degna di un grande chef. Il cognac rimasto nella bottiglia potrà essere sorseggiato durante
un’intima conversazione sul divano col bicchiere caldo in mano.

IL DOLCE AFRODISIACO fonduta di cioccolata con la frutta.
Mangiare con le mani è tradizionalmente seduttivo, permette di imboccarsi reciprocamente e
antropologicamente è un ritorno al contatto fisico col cibo, istintivo nell’uomo. Fragole e ananas,
veloce nella preparazione, ma i pezzetti immersi nella cioccolata sono di grande impatto.
Sappiate sedurlo prima a tavola… e poi tra le lenzuola… arriva il dopo.