Turista americana denuncia nuovo stupro a Firenze

Un mese e mezzo fa due studentesse americane avevano denunciato di aver subito una violenza sessuale da parte di due carabinieri dopo una serata in discoteca a Firenze. A distanza di poco tempo un nuovo episodio di stupro è stato denunciato da una turista statunitense di 24 anni.La giovane ha raccontato di essere stata violentata dopo aver passato la sera in discoteca. La ragazza ha riferito alle forze dell’ordine di essere arrivata da pochi giorni a Firenze. Nello specifico la turista ha precisato di essere rientrata alle 6 nel bed and breakfast del centro storico dove soggiorna con alcune amiche e a loro ha confessato. Superato l’iniziale imbarazzo la giovane ha rivelato alle amiche di essere stata violentata. A questo punto le compagne della giovane hanno allertato i sanitari del 118 e successivamente i carabinieri. La giovane statunitense è stata ricoverata in ospedale per accertamenti. Dopo aver effettuato i primi rilievi gli uomini dell’arma hanno avviato le indagini cercare di individuare l’autore della violenza. Nelle prossime ore saranno esaminate le immagine della telecamere di sorveglianza presenti nella zona della discoteca per cercare di ricostruire la vicenda in ogni minimo dettaglio.

I fatti. Secondo una prima ricostruzione, la turista ha passato la notte a ballare in una discoteca del centro in compagnia delle amiche, dove ha anche bevuto. Le amiche hanno raccontato di averla vista parlare con un uomo, sembra non un italiano. Poi la ventiquattrenne si è allontanata, facendo ritorno nell’alloggio prima dell’alba, dove in lacrime ha detto dello stupro subito.

Precedente Uccisa a Malta la giornalista Galizia Successivo Tra l'Italia e il mondiale c'è la Svezia: il diktat di Ventura