Star dell'eros in fuga, l'inchiesta de Il Fatto | MEDIA CHANNEL
Crea sito

Star dell’eros in fuga, l’inchiesta de Il Fatto

Non solo fuga di cervelli ma anche di corpi mozzafiato e donne audaci. Le star dell’hard spesso sono costrette a fare i salti mortali in Italia per farsi largo nella vegetazione sempre più folta del mondo dell’intrattenimento per adulti. Tra sterpaglie e fossi muoversi è sempre più complicato e spesso bisogna accontentarsi di quel che passa il convento al di là di talento, fascino e sacrificio. Il portale Dagospia ha ripreso un interessante inchiesta del Fatto Quotidiano sul successo di alcune attrici a luci rosse lontano dal territorio del Bel Paese. Non solo censure falso moralismo frenano un settore che, nonostante un certo fermento, fatica a tornare ai fasti di un tempo. Dalle sorelle Evelina e Silvia Dellai, trentine in quota Siffredi, alla coppia Zaharia-Remondini venute alla ribalta per aver girato un film con il critico, sempre più attore hard, Andrea Dipré. Entrambe hanno conquistato gli States a colpi di scene estreme e Bdsm.

Dalla fuga dei cervelli alla fuga delle gambe

La trentottenne Vittoria Risi, ex fiamma di Vittorio Sgarbi, continua ad attirare l’attenzione dei produttore a stelle strisce (Brazzers e altri). Tra le artiste in ascese vengono recensite la brianzola Susanna Bella e la Valentina Palermo da Crema. Tanti seguaci social per La Miki, espressione della Pinko e vincitrice di un Awards, che su Twitter si diletta a cinguettare su politica e autoerotismo. Dulcis in fundo l’iper attiva Valentina Nappi da Scafati che da un po’ di tempo a questa griffa intimo o altre a far discutere con alcuni interventi social.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Copyright © 2007-2021 MEDIA CHANNEL by P.L.A. Association. All Rights Reserved.