Crea sito

Riki, delirio a Salerno: il talento di Amici tra vendite record e gadget

Due mesi fa è uscito dalla scuola di Amici sconfitto in finale dall’amico ballerino Andreas Muller. Nel giro di pochi giorni Riccardo Marcuzzo ha scalato le classifiche con la canzone Perdo le parole. Il singolo gli ha permesso di sbancare iTunes, di conquistare il disco di Platino e di salire sul palco dell’Arena di Verona per gli Awards prima e poi a piazza del Popolo per il Wind Summer Festival.

Il tour ‘firmacopie’ del ventiquattrenne milanese ha superato le più rosee previsioni. Il giovane ha sbancato ovunque è andato. Riki è già una macchina da denaro con magliette personalizzate, cappelli, sciarpe e gadget di ogni genere in vendita nella città dove si esibisce per firmare i cd e concedere selfie alle sue numerose fan. A Salerno, in occasione della tappa del 9 luglio, le teenager si sono messe in fila dall’alba per conquistare un posto privilegiato in occasione dell’incontro con il cantante milanese programmate alle 17 alla Feltrinelli.  

Una lunga scia di giovanissime che ha costretto Marcuzzo agli straordinari ed a chiedere una breve pausa a metà dell’opera. Dopo quasi tre ore il corso Vittorio Emanuele era ancora invaso da ragazzine che urlavano e sognavano di avvicinarsi per pochi sondi al loro beniamino. Le più fortunate mostrano con orgoglio il cd firmato mentre un bambino di appena due anni canticchiava già la canzone di successo di Riccardo. In tanti si allontanavano con cappelli e poster: un affare nell’affare per un ragazzo fino a qualche mese era un giovane sconosciuto in cerca d’autore. Riki ha vinto la sua sfida e tra qualche giorno (il 15 luglio) sarà a Milano per l’atteso live. Nel progetti dell’ex allievo del talent show di Canale 5 c’è anche una tournèe in Sud America.