Crea sito

Lettera aperta all’opposizione di centrodestra

Carissimi

Ormai, si è palesata la natura autoritaria di questo governo, il cui unico obbiettivo, è quello di obbedire a determinate lobby, lobby che non sono solo italiane; ma mondiali.

Capro espiatorio, un virus che,  “e non lo dico io, ma scienziati, non allineati all’establishment che detiene il potere di decidere il destino del mondo “, non è altro che una banale influenza, un po’ elevata al quadrato “per usare una definizione matematica”; curabile negli ospedali o semplicemente stando in casa; come del resto, avviene tutti i santissimi anni; e tra le altre cose “nei casi più gravi ed in presenza di altre patologie”, determina la morte.

Orbene, tale subordinazione, comporta una svolta di tipo autoritaria tra l’altro posta in essere da un governo d’incompetenti e di eterni soggetti attaccati alle poltrone, incuranti del destino “triste e drammatico” del paese che governano.
Per loro, è importante esaudire i desideri dei loro burattinai, veri presidenti del consiglio e veri ministri, aveva ragione Giovanni Falcone: “dove comanda la mafia, ai posti chiave, ci sono i cretini”.
Credo che sia giunta l’ora di opporsi a tale stato di cose, di scendere in piazza e di avviare un azione di disobbedienza civile; e perché no denunciare questi signori per attentato alle libertà costituzionali, procurato allarme e terrorismo psicologico.

Tutto il centrodestra e non solo, il mio appello, è rivolto alle menti sane e benpensanti della stessa maggioranza, si facciano carico di difendere il sacrosanto diritto dei cittadini ad essere liberi di poter circolare in lungo e in largo e di poter lavorare in santa pace, senza essere imbavagliati dalla mascherina e dulcis in fundo, senza il terrore di essere beccati e multati dalle forze dell’ordine alle quali, va il mio plauso per il lavoro che svolgono quotidianamente, forze dell’ordine che devono essere impegnate per la sicurezza del territorio e nella lotta alla criminalità.

Occorre infine prendere atto che tale stato di cose, ha determinato il caos e la paralisi, non solo del sistema economico ma anche del sistema sanitario nazionale, con pazienti affetti da patologie diverse dal covid, relegati in chilometriche e bibliche liste d’attesa ; per non parlare dei pazienti ospedalizzati dimenticati ed abbandonati al loro destino, senza nemmeno poter ricevere il conforto di un parente, un amico o semplicemente l’assistenza di una badante.

Sappiamo benissimo che questo governo fantoccio, con i DPCM restrittivi, sta commettendo un reato grave, ovvero quello di sequestro di persona e attentato alle libertà costituzionali con la complicità di un presidente della repubblica politicizzato e assuefatto ai poteri forti  e quindi incapace di tutelare gli interessi della nazione.

Tutto questo, cari amici e amiche del centrodestra, va fermato  prima che sia troppo tardi, prima che la situazione possa degenerare. La libertà, è un bene prezioso e va difesa a costo di costituire nuovi comitati di liberazione nazionale, non dimentichiamo che per essa, hanno perso la vita centinaia di migliaia di persone.

L’Italia, è una repubblica democratica fondata sul lavoro e non sulla dittatura sanitaria i cosiddetti difensori dei partigiani e del 25 aprile, se lo ricordino bene e non facciano finta di avere la memoria corta, tirando fuori questi argomenti solo quando si tratta d’inveire contro il fascismo, fascismo o comunismo geneticamente modificato che stanno cercando d’instaurare.

M. L. “scrittore e opinionista”