Le Iene, Nadia Toffa: ‘Ho avuto il cancro, ma ora sto bene’

 

 

‘Ora posso dirlo, ho avuto un cancroNadia Toffa è tornata alla conduzione de Le Iene nel corso della puntata dell’undici febbraio. L’ingresso in studio dell’inviata è stato accompagnata da una lunga standing ovation. Visibilmente commossa la bresciana è stata accolta dall’abbraccio di Nicola Savino e Matteo Viviani. La trentanovenne ha ringraziato pubblico e spettatori per l’affetto riservatogli in questi due mesi ed ha mostrato un fogliettino. ‘Ho segnato qualche appunto perché ho delle cose importanti da dire e non voglio dimenticare nulla’. Un sospiro e la rivelazione che ha spiazzato anche i colleghi: ‘Ho avuto un cancro che mi è stato asportato per il 100% ed ho fatto la radioterapia e la chemioterapia.’ La conduttrice del programma televisivo di Italia 1 ha spiegato che il 6 febbraio è stato un giorno importante per lei.

‘E’ la data in cui mi è stato comunicato che, facendo le corna, tutto è risolto’. La Iena ha affermato di aver voluto condividere questo momento con il pubblico per il grande affetto che le è stato dimostrato in questi mesi. ‘Avrei potuto anche non dirlo ma la gente mi è stata così vicina che merita di sapere’. Nadia Toffa ha rivelato di indossare una parrucca e della sensazione che ha provato quando sono iniziate a cadere le prime ciocche di capelli. Le affermazioni della bresciana non hanno lasciato indifferenti Savino e Viviani. Quest’ultimo non è riuscito a trattenere le lacrime ed ha stretto forte la mano della conduttrice. La presentatrice del programma di Italia 1 è entrata nel dettaglio spiegando che il malore accusato il dicembre scorso le ha permesso di scoprire il brutto male. ‘Non sono mai stata in pericolo di vita ma subito dopo ho fatto un check up che mi ha permesso di scoprire il problema’. Nadia Toffa ha precisato di aver preferito non dire nulla perché aveva bisogno di tranquillità. ‘Avevo bisogno di tutte le mie energie per affrontare questa delicata situazione’.

Precedente Rapporto a tre, fidanzamento e video hard: la storia di Paulo e Kim Successivo Sanremo 2018, dal trionfo di Meta-Moro al monologo di Favino (con polemica)