Crea sito

Italiani in vacanza: ecco le mete più ricercate

Non solo last minute e vacanze in economy per gli italiani. Secondo le previsione del Codacons i cittadini del Bel Paese che ci concederanno una villeggiatura saranno oltre 35,5 milioni con un incremento di oltre un milione di utenti rispetto al 2016. Un dato che conferma una maggiore fiducia da parte degli italiani nello spendere le risorse a disposizione. In crescita anche le prenotazioni on line che, spesso e volentieri, permettono al turista di acquisire pacchetti vacanze o pernottamenti a prezzi scontati. In base ai dati forniti da TravelFoot.it le isole Canarie sono tra le mete preferite degli italiani. Dall’incantevole scenario di Lanzarote a Maiorca e Minorca per un soggiorno tra vegetazione sub tropicale e spiagge bianchissime. Un piccolo paradiso all’insegna del relax e lontano anni luce dal caos della city. Per chi ama la movida e vuole vivere notti da sballo bisogna spostarsi a Formentera e Ibiza dove, tra l’altro, sarà possibile incrociare tanti vip. L’isola bianca presenta scenari incantevoli e stimolanti per chi ama concedersi immersioni o tenersi in forma con il kayak. Quando cala il sole si scatena il divertimento con party esclusivi che si concludono alle prime luci dell’alba. Resta gettonatissima la Grecia con Karpathos, l’isola dei delfini, tra le mete più ricercate dai turisti. Corfù è la meta preferita dai giovani per convenienza e divertimento mentre Creta offre opzioni infinite per gli amanti dell’arte. Gli appassionati di windsurf potranno dar sfogo alla propria passione sull’isola di Creta.

Il Mediterraneo resta una delle mete preferite degli italiani. Malta offre interessanti opportunità per chi cerca il giusto compromesso tra prezzo e qualità. St Julian è il luogo ideale per chi vuole concedersi un bagno in acque cristalline e vivere notti all’insegna delle emozioni. In Italia da rilevare il boom per le splendide spiagge di San Vito Lo Capo (Sicilia) che ha raggiunto un boom di richieste via web. Nonostante gli incoraggianti segnali saranno oltre sei milioni gli italiani che non potranno concedersi qualche giorno di relax. In tanti più che la classica tintarella trascorreranno agosto a caccia di un’occupazione per affrontare con minori affanni il generale inverno.