Crea sito

Istat: ecco come cambia la dieta degli italiani

 

Sana alimentazione e linea: gli italiani curano l’aspetto fisico con sempre maggiore attenzione. E’ comune pensiero che una dieta sana ed equilibrata permette di vivere meglio e più a lungo. Un concetto che sembra essere diventato un motto di uomini e donne del Bel Paese. Una chiara inversione di tendenza dopo decenni di disinformazione e vani appelli. Secondo le ultime statistiche la ‘dieta’ degli italiani è cambiata in maniera radicala.

A certificarlo è l’Istat che, partendo dalla spesa media delle famiglie per l’alimentare (447,96 euro mensili nel 2016), rileva “una crescente attenzione a una più corretta alimentazione”. La quota destinata alle carni, “pur restando la componente alimentare più importante, torna a diminuire” (-4,8% sul 2015). Invece aumenta la spesa per frutta (+3,1%). La voce che segna la maggiore crescita, però, è quella relativa a pesci e prodotti ittici con un aumento rispetto al 2015 del 9,5%, per un totale di spesa fino a 39,83 euro mensili. Una tendenza che, insieme all’aumento della quota destinata a frutta e verdura, secondo l’Istat certifica una maggiore attenzione da parte degli italiani a un’alimentazione equilibrata.