Crea sito

I Fatti Fritti, come si preparano le soffici ciambelle di carnevale

I fatti fritti sono un dolce tipico sardo che viene preparato solitamente in occasione del Carnevale. Si tratta di ciambelle sofficissime, che vengono fritte e poi cosparse di zucchero.

preparazione 30 min – cottura 20 min – totali 50 min

Ingredienti per 20 ciambelle:
25 gr di lievito di birra
50 gr di farina 00
25 gr di latte
250 gr di farina 00
200 gr di farina 0
2 uova
50 gr di strutto
50 gr di zucchero
200 ml di latte
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di essenza di vaniglia
1 buccia di limone grattugiata
1 cucchiaio di grappa
zucchero
zucchero a velo
vanillina
buccia di arancia
buccia di limone
olio di semi per friggere

PREPARAZIONE DEI FATTI FRITTI 

Mescolare latte, lievito e farina.
Formare un panetto omogeneo, poi coprire la ciotola con una pellicola e fare riposare per 30 minuti in forno spento.
Nel frattempo iniziare a preparare l’mpasto mettendo in una ciotola le farine con al centro uova, strutto, zucchero, grappa, aromi e sale.
Lavorare aggiungendo man mano il latte.
Lavorare per 20 min circa o fino a che l’impasto non si sarà ben incordato al gancio dell’impastatrice.
Unire ora il lievito.
Impastare ancora fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.
Coprire la ciotola con una pelliciola e fare lievitare in forno spento per 2 ore.
Dividere ora l’impasto in 20 palline.
Schiacciare leggermente ogni pallina e con le dita infarinate creare un buco al centro di ogni sfera e allargando delicatamente con le mani formare una ciambella.
Mettere le ciambelle ottenute su una teglia cosparsa con un po’ di farina.
Mettere in forno spento e fare lievitare ancora per un’ora.
Mettere l’olio in un pentolino e una volta bollente, friggere i fatti fritti a fuoco medio facendoli dorare da una parte e poi dall’altra.
Scolare su carta assorbente e ancora caldi passarli nello zucchero aromatizzato.
Servire i fatti fritti caldissimi.