Crea sito

Bialetti: l’Omino coi baffi passa ai cinesi

Il nome storico dell’industria italiana, simbolo del consumo mediterraneo: la Bialetti, passa alle sue vendite orientali unendosi al colosso del commercio elettronico cinese per i mercati dell’Asia.

La nota azienda ha annunciato la novità nella quale si specifica che l’accordo sarà operativo su una selezione di referenze del mondo caffè Bialetti, tra cui emerge l’iconica caffettiera Moka Express, l’azienda proporrà sul mercato anche una selezione di caffè macinato per la preparazione del caffè.

La Bialetti ha stipulato l’accordo con il gigante asiatico dell’e-commerce: Alibaba, per la commercializzazione online della propria gamma di prodotti, caffettiere e houseware su Tmall global, il canale che raggiunge oggi 488 milioni di utenti attivi, circa il 60% delle vendite online di houseware in Cina.

Il contratto tra la Bialetti e la Cina va oltre la presenza su Tmall global, infatti, Bialetti potrà contare su un proprio account ufficiale su Wechat, piattaforma di instant messaging cinese in costante crescita che attualmente vanta una presenza quotidiana di 938 milioni di utenti. La presenza su WeChat permetterà alla Bialetti di raggiungere in modo completo i consumatori cinesi, inoltre, per rafforzare in modo capillare la copertura di tutto il territorio asiatico, la Bialetti avrà un profilo dedicato anche sul social network Weibo, uno dei siti più frequentati dagli utenti internet cinesi. Weibo conta oltre 300 milioni di abbonati e 100 milioni di utenti giornalieri, con oltre 100 milioni di messaggi postati ogni giorno.  L’Italia e l’Europa non bastano, serve andare oltre se si vuole reggere alla crisi che sta invadendo le aziende Italiane a livello mondiale.