Crea sito

Alessandria: Esplode cascina, morti i Vigili del Fuoco

Sono tre i Vigili del Fuoco morti questa notte per l’esplosione della cascina ad Alessandria dove sono stati ritrovati tre timer che destano non pochi sospetti.

I Vigili del Fuoco che hanno perso la vita durante la seconda esplosione, mentre erano a lavoro sono: Antonino Candido di 32 anni – Matteo Gastaldo di 47 anni e Marco Triches di 36 anni.

I primi due Vigili del Fuoco sono stati ritrovati nell’immediato, sbalzati a 300 metri di distanza e ritrovati nudi dai colleghi, mentre il terzo era rimasto incastrato sotto le macerie, ritrovato dai suoi colleghi dopo ore di ricerche.
Il Carabiniere ferito si chiama Roberto Borlengo, mentre gli altri due Vigili del Fuoco feriti sono il caposquadra Giuliano Dodero e Luca Trombetta.

Sono in corso le indagini per capire cosa sia accaduto questa notte a Quargnento nella provincia di Alessandria. I Vigili del Fuoco insieme ai Carabinieri sono intervenuti in questa cascina abbandonata. Secondo una prima ricostruzione, ci sarebbe stata una prima esplosione si teme di origine dolosa e poi una seconda che ha provocato la morte dei tre uomini e il ferimento di altre persone.

Sarebbero stati trovati delle bombole con il Timer, di cui una inesplosa e sottoposta a sequestro da parte degli inquirenti.

C’è stata una conferma riguardo questa tipologia di timer che pare avere un controllo con telecomando, fili e timer per svolgere un vero e proprio colpo ben definito per questo motivo l’ipotesi di dolo potrebbe essere confermata.
Un vero e proprio attentato, sostengono gli inquirenti.